G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 
HOMEPAGE
 

Firenze
7 DICEMBRE 2014

HOMEPAGE

Anello dell'Apparita

 

Escursione breve (10 km) adatta ad una uscita invernale nei pressi della città.

L'anello prende le mosse dall'antico "ospedale" del Bigallo ( da "Bivius Galli")
che per secoli ha accolto pellegrini e viandanti.
Era qui che "appariva" la città di Firenze,
naturalmente meno estesa e meno monumentale di quella odierna.

Nella foto sotto (ripresa con un teleobiettivo dall'Apparita)
si distinguono l'Arno, il Duomo e il parco delle Cascine (alle spalle del Duomo)

Zoomando si legge ancora meglio il complesso Duomo, Campanile di Giotto, Cappelle Medicee
nonché il Nuovo Teatro Comunale alle loro spalle

Avvicinandosi ancora di più si vedono anche Santa Maria Novella
e la dismessa Scuola di Guerra Aerea nel Parco delle Cascine

La giornata è grigia e le foto della città col sole (sopra) sono frutto di un unico raggio fortunato,
ma appena ci si mette in moto parlando
( non si dovrebbe chiamare "trekking", né "hiking", ma semplicemente "chattering" )
tutto diventa interessante e bello

Durante il percorso si incontra una collezione di segnali:
sentieri CAI, Anello del Rinascimento (AR), Borghi e Colline (BC), Vie Romee (VR)
evidente testimonianza dell'apprezzamento del luogo da parte di chi cammina

Questo - ad esempio - è il segnale delle Vie Romee

La zona è frequentata da camminatori di tutti i tipi:
qui - riconoscibile per la grande coda - uno scoiattolo attraversa la strada
più veloce dei riflessi del fotografo

L'anello si snoda tra Bagno a Ripoli, Poggio L'Incontro e San Donato in Collina (nella foto)

I cani che camminano - meglio: corrono avanti e indietro - con noi sono strafelici della libertà
e quando si allontanano vengono richiamati: qui Raya gode nel sentirsi dire "Brava !" dalla sua padrona

A proposito di cani: sotto la solita foto di gruppo
ma guardate bene: sul muro di cinta un cane ci osserva
chiedendosi cosa ci facciamo in quel posto e perché mai siamo così contenti.

(in effetti ce lo chiediamo spesso anche noi ... ma non abbiamo bisogno di risposte, noi !)

Eh sì ! Non sappiamo proprio cosa risponderti
e dobbiamo lasciarti con questo sguardo interrogativo ...

Sbirciando da un cancello in Via di Terzano ...

Un tempo quando nasceva un altro figlio si aggiungeva di lato o sopra un'altra stanza ...

In breve si rientra al Bigallo che domina lo splendido panorama che conduce lo sguardo a Firenze

Sotto il tracciato GPS del percorso: nel tratto di sentiero CAI tra Montecucco e Croce dei Frati
si trova uno straordinario prato da cui i fotografi paesaggisti dotati di cavalletto e superzoom
possono ritrarre Firenze al meglio (naturalmente in una giornata di sole che segue a una di pioggia ...)

tracciato disegnato su carta OFM( EU2014_Ev0130) derivata da OpenStreetMap