G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 
HOMEPAGE
 

Firenze
26  APRILE 2014

HOMEPAGE

Elba: penisola dell'Enfola

L'Enfola è poco distante da Portoferraio e quindi è l'ideale da visitare il giorno della partenza

Il percorso è ben segnalato sin dall'inizio

C'è anche la cassetta dei commenti !

Sullo sfondo tutto il crinale che abbiamo percorso da Cavo a Porto Azzurro i giorni precedenti

La punta nord dell'Isola - Capo d'Enfola -  è proprio qui. Rocciosa, in un breve tratto la stradella è assicurata da un corda.

Al termine del sentiero c'è un parapetto in pietra.
Affacciandosi compare un gabbiano a un paio di metri. Per aria ne volteggiano molti.
Notate qualcosa di strano, diciamo di diverso, oltre il gabbiano ?

Lì per lì nemmeno noi abbiamo notato alcunché, distratti dalla bella livrea e dallo sguardo penetrante dell'animale ...



che però continuava a guardarci insistentemente ...

... ed ecco perché: stava covando e al nostro arrivo aveva lasciato il nido per depistarci
(riguardate la prima foto: le uova si vedono in basso a sinistra, anche se ben mimetizzate per il colore marrone punteggiato di nero)

La gabbiana imprevidente aveva scelto un luogo sbagliato per nidificare (come noi un sacco di persone si affacciano ogni giorno sul suo nido ...)
Quest'altra (sotto) è stata più accorta. Guardate che bella camerina si è scelta.

Ma per fortuna l'istinto ha prevalso e la neo/mamma si è riaccoccolata sulle sue uova sopportando con aria un po' indignata gli sguardi curiosi degli escursionisti

Dall'Enfola si intravede la spiaggia "Sansone", una delle più belle dell'isola

In breve la si raggiunge

E' bellissima ...

Ma mentre godiamo dei suoi fantastici colori, nel mare continua il gioco della vita e della sua fine:
mentre sul Capo d'Enfola stanno per venire al mondo nuovi gabbiani,
uno ha già percorso tutto il suo tratto e il mare - senza alcun riguardo - lo porta a riva per l'ultima volta.