G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 

Firenze

25 - 27 Agosto 2007
Alpi Italo-Svizzere
 

Ascesa alla Capanna Margherita
(Monte Rosa)

 




Quando il gioco si fa duro ...
 

3 Giorni
di grande montagna

1° GIORNO

Da Alagna Valsesia prendiamo gli impianti di risalita per il passo dei Salati mt. 2980.

Ci incamminiamo verso Punta Indren e attraversiamo i primi ghiacci del  Ghiacciaio  Indren 
(foto sopra).

Continuiamo su rocce e neve fino al rifugio Mantova
(mt. 3489 - foto a destra).

Per raggiungere Il rifugio dal Passo dei Salati
ci vogliono circa 3-4 ore.

Il vento e’ più forte del previsto ma Il tempo e’ buono.

Sopra di noi su uno sperone di roccia sorge
il rifugio Gnifetti.

Imponente è il ghiacciaio del Lys.

 

 

 

Il percorso di chi sale da Alagna

(tratto dal sito: http://www.sputnik.info/inforosa.htm#ru dove si descrive l'ascesa e si danno informazioni utili agli alpinisti)

2° GIORNO

Sveglia alle 04:00.

Colazione e partenza, dopo aver indossato
imbracatura e lampada frontale.

Alle 5:00 si parte: è meno freddo di quello che pensavamo.

Dopo poco più di 15 minuti indossiamo i ramponi e ci leghiamo in cordata: Sergio,Franco, Italo,Stefano.

Purtroppo causa l’altezza e la ripida salita
Italo ci lascia al rifugio Gnifetti.

Pensiamo felici alla bellissima escursione mentre beviamo una birra. Scendiamo di nuovo per un breve tratto attrezzato dove indossiamo nuovamente i ramponi e torniamo al rifugio Mantova.
La discesa dura circa 2 ore e mezza. Italo ci aspetta lì.

 

La salita prosegue alla luce delle lampade frontali.

I ramponi mordono il ghiaccio.
Comincia a tirare molto vento, ma si prosegue.

Al colle del Lys  a 4248 mt. il sole è gia sorto.
Dopo un tratto in leggera discesa e poi in pianura proseguiamo la salita.

 

Il cielo e splendido e in alto sopra di noi si vede la Capanna Margherita la salita si fa sempre più faticosa,
ma il panorama splendido ci spinge a continuare.

Siamo costretti a fare una sosta ogni  5-10 minuti di cammino e ci manca un po’ il fiato.

Purtroppo arriva la nebbia sempre più fitta e il vento è sempre molto forte, ancora uno sforzo e arriviamo all’ultimo strappo finale.

Ci sono volute circa 6 ore ma siamo finalmente in vetta; abbiamo raggiunto la capanna Margherita sulla Punta Gnifetti a 4559 mt.

 

 

Un tè una cioccolata e poi di nuovo in marcia; la nebbia è molto fitta e abbiamo qualche problema di visibilità, ma lo superiamo. Il cielo si riapre solo quando siamo di nuovo al Colle del Lys. Continuando la discesa saltiamo qualche crepaccio e raggiungiamo dopo un breve tratto attrezzato la Capanna Gnifetti.

Pensiamo felici alla bellissima escursione mentre beviamo una birra. Scendiamo di nuovo per un breve tratto attrezzato dove indossiamo nuovamente i ramponi e torniamo al rifugio Mantova. La discesa dura circa 2 ore e mezza. Italo ci aspetta lì.

 

 

3° GIORNO

Oggi torniamo al Passo dei Salati percorrendo lo stesso itinerario del 1° giorno.