G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 

Firenze

 

NUBI E PIOGGIA

STABILITA'/INSTABILITA'

TENDENZA

 

Osservare il cielo è utile


In queste immagini si osservano in lontananza delle nuvole.
All'inesperto possono sembrare solo delle "belle" e innocue nuvole ...

 
... in realtà qui l'escursionista scruta dei semplici cumuli di bel tempo, che indicano tempo  bello stabile ...

 
Temporale in arrivo ...  mentre qui si osserva un cumulonembo che, seppure lontano decine di chilometri, indica una situazione di forte instabilità e rischio di temporali imminenti.


L’osservazione delle nuvole ha uno scopo fondamentale in meteorologia.
Precisamente serve a
PREVEDERE, anche a partire da altre osservazioni (temperatura, umidità, variazioni di pressione) l’evoluzione del tempo nelle ore successive.

Per un escursionista, un alpinista o un marinaio è fondamentale fare previsioni di bello o brutto tempo. E poiché non si dispone degli strumenti di una stazione meteorologica, la semplice osservazione del cielo è la fonte più immediata di previsione a breve.

Chi ha  letto le pagine relative a ciascun tipo di nube ha già un'idea sulla probabilità che un certo tipo di nube scarichi pioggia. 

Per tutti riportiamo qui uno schema riassuntivo

 


NUBI CHE NON GENERANO MAI PIOGGIA
 

cumuli di piccole dimensioni


NUBI CHE NON GENERANO
MA POSSONO PREANNUNCIARE PIOGGIA
 

cirri
cirrocumuli
cirrostrati


NUBI CHE RARAMENTE GENERANO PIOGGIA
 

stratocumuli (precipitazioni debolissime)
altocumuli
altostrati semitrasparenti


NUBI CHE SPESSO GENERANO PIOGGIA
 

cumuli congesti (rovesci)
strati (pioggerella, pioviggine)
altostrati opachi (pioggia continua e persistente)


NUBI CHE SICURAMENTE GENERANO PIOGGIA
 

nembostrati (pioggia minuta e fitta)
cumulonembi (temporali)


EVOLUZIONI A RISCHIO DI PIOGGIA
 

Le nubi si ingrossano fino a ricongiungersi, mantenendo contorni definiti.
Viceversa nubi che hanno un aspetto tenue, sottile e hanno contorni sfilacciati non producono pioggia.

 


Se oltre all'osservazione diretta possiamo disporre di un termometro (temperatura), di un igrometro (umidità) e di un barometro (pressione) possiamo fare delle previsioni su un altro elemento che è connesso col rischio di pioggia: la STABILITA'/INSTABILITA' atmosferica.
 

BELLO STABILE

pressione atmosferica ALTA
temperatura
BASSA
umidità
BASSA

BRUTTO STABILE

pressione atmosferica BASSA
temperatura
ALTA
umidità
ALTA


Con gli stessi strumenti si può avere un'idea della TENDENZA atmosferica
 


TEMPO TENDENTE AL MIGLIORAMENTO
 

pressione atmosferica IN AUMENTO
temperatura
IN DIMINUZIONE
umidità
IN DIMINUZIONE


TEMPO TENDENTE AL PEGGIORAMENTO
 

pressione atmosferica IN DIMINUZIONE
temperatura
IN AUMENTO
umidità
IN AUMENTO

 

Atlante delle nuvole
La pagina METEO
Foto
Metodo per riconoscere le nuvole

Stefano Bugetti
I pericoli in montagna