G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 

HOMEPAGE
 

Firenze
23 FEBBRAIO 2014

HOMEPAGE

 Anello di Poggibonsi - Colle Val d'Elsa

 

Bella escursione di  quasi 17 chilometri.
Nella prima parte si snoda su pista ciclopedonale

che corre sul tracciato della storica (1885) ferrovia Colle Val d'Elsa-Poggibonsi dismessa nel 1990.

I binari sono stati smantellati e nel Novembre 2011 stata inaugurata questa pista
Sotto: un cartello indica l'inizio del tratto (lungo 6,2 chilometri e assolutamente pianeggiante)

La pista molto frequentata (ciclisti, runners etc ...) per cui consigliabile percorrerla solo in andata.
Infatti al ritorno prenderemo la strada delle colline, molto pi panoramica.

La camminata interessante ma non eccitante, per fortuna in breve siamo ai piedi di Colle Val d'Elsa ...

 ... dove seguendo le tracce di sentiero su OpenStreetMap per risalire a zig zag la collina
ci troviamo di fronte al cancello chiuso di una scuola dove termina fatalmente la strada ( vedi sotto: freccia).
Aggiriamo l'ostacolo percorrendo lo stretto terrapieno (erbacce e nessuna traccia di sentiero)
alla base dei bastioni che "sorreggono" Colle antica (come dimostra il tracciato registrato sul tablet/GPS)

Alla base del bastione troviamo nell'erba un pallone da calcio. Da sopra un signore ci chiede di lanciarglielo.
Ci prova Vittorio. Il primo tentativo fallisce per un soffio, il secondo ha successo.
Il signore stato particolarmente fortunato: da l sotto non passava nessuno da vari anni !

     

Poco pi avanti troviamo un secondo pallone
(evidente che sopra ci deve essere una piazza dove qualcuno gioca),
ma questo ce lo teniamo.

Colle Val d'Elsa la "citt del cristallo": il 95% della produzione italiana
e il 15% di quella mondiale nasce qui.
Naturalmente il cristallo si presta a creazioni artistiche: qui vediamo una sedia un po' scomoda
(oltrech fragile): guai a chi si siede !

Ma guardate la bellezza di questa trasparenza luminosa !

Certo che gli artisti sono trasgressivi: accogliereste i vostri amici nel vostro salotto
addobbato da un bel tavolo di cristallo su cui poggiano dei bellissimi vasi (da notte) anch'essi di cristallo
con dentro un prodotto biologico (...) di purissimo cristallo ?

La passeggiata nel cuore antico di Colle Val d'Elsa breve, ma ricca di storia.



Colpisce il colore caldo della pietra.



Sotto: la cripta del Duomo

E questa fu la casa di Arnolfo di Cambio (nato appunto a Colle val d'Elsa nel 1240),
l'architetto a cui attribuita la costruzione della basilica di Santa Croce e Palazzo Vecchio a Firenze

Pochi passi e siamo sulla terrazza panoramica che sovrasta la parte bassa di Colle:
luogo ideale per crogiolarsi al sole e consumare il pranzo al sacco.

Proprio qui stato costruito un ascensore (gratuito) che in un minuto collega il piano antico con quello moderno del borgo,
evitando agli abitanti (e ai turisti pigri) la salita a piedi al centro storico.

L'ascensore - ingabbiato in una struttura metallica - si cala in un pozzo.

In fondo una galleria conduce all'esterno ...

... e in breve si giunge a Piazza Arnolfo:
quello che vedete l'edificio dell'antica stazione della ferrovia Poggibonsi - Colle Val d'Elsa

Dopo un rifornimento nella ottima pasticceria che d sulla piazza;
siamo pronti per intraprendere la via del ritorno,
Si rientra sul tracciato della vecchia ferrovia, ma lo si abbandona subito per inoltrarsi tra le colline

Praticamente in mezza Toscana si trovano tracce e segnali della Via Francigena
(Colle Val d'Elsa era uno dei punti nevralgici), ma qui troviamo addirittura le indicazioni per Santiago di Compostela !

In lontananza appare la New York del Medioevo: San Gimignano

Lo "skyline" di San Gimignano talmente caratteristico che non ha bisogno del colore per riconoscerlo

A proposito del colore: ecco spuntare in un angolo di sole una stupenda - la prima ! - orchidea

Ma poco distante dal luogo di questa nascita,
la natura presenta il conto dell'altro estremo della vita:
un tasso giace esanime - morto - sul bordo del sentiero

Dalla collina la visuale abbraccia la linea chiara della pista ciclopedonale dell'andata:
sullo sfondo la Montagnola Senese

Giunti di nuovo a Poggibonsi, c' ancora tempo (le giornate si stanno "allungando")
per ammirare poco lontano il borgo e il "piccolo Duomo" di Semifonte ...



Ma questa un'altra storia ...

Se proprio siete curiosi cliccate qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Semifonte



Sotto: la mappa dell'escursione