G


ruppo

A


mbiente

T


rekking


Le 

T

O

  
rri  

 
HOMEPAGE
 

Firenze
4 GENNAIO 2015

HOMEPAGE

Anello di San Romano (PI)

 

Escursione breve (11 km) adatta ad una uscita invernale, cui è seguita la visita al grande presepe animato di San Romano
presso il Santuario della Madonna di San Romano (sotto), parcheggiando a due passi in Piazza della Costituzione
da cui inizia la camminata

Superata una collina ...

si scende in questa valletta e si prosegue a lungo su strada sterrata

... per risalire al piccolo borgo di Stibbio dove al neo-pensionato Stefano tocca fare penitenza
(si presta a fare la faccia dispiaciuta sì, ma la manina gli si alza da sola in segno di vittoria ...)

Stibbio ha l'aria di essere un minuscolo borgo medievale vestito a festa per via dei suoi colori

Un enorme Hammer in un luogo così piccolo appare ancora più sproporzionato.
Comunque, a parte l'inutilità del mezzo, rappresenta bene l'ingegno dell'uomo
quasi come un oggetto d'arte moderna

... da non confondere con questa semplice opera d'arte naturale:
i resti, ancora abbarbicati alla terra, di un grande albero

Lungo il percorso si trova qualche vecchio segnale corroso dal tempo

... ma con un navigatore fornito di carte OpenStreetMap  non abbiamo problemi di orientamento

... o almeno non dovremmo averli !
Sotto il percorso programmato confrontato con quello realmente fatto.
Come vedete è diverso, in particolare dove vedete la freccia il sentiero segnalato su OpenStreetMap non esiste più
completamente sommerso da rovi e bosco fittissimo.

Però grazie alla stessa carta digitale abbiamo trovato un altro modo per rientrare al punto di partenza

tracciati disegnati su carta OFM( EU2014_Ev0130) derivata da OpenStreetMap

Questo è il sentiero "buono"

A San Romano c'è il tempo per un buon caffè (presso un bar proprio davanti al Santuario)

e per un sorso d'acqua buona

Quindi la visita al Presepe

Il presepe è all'aperto nel bel Chiostro: è molto grande



Rispetto ad altri presepi i personaggi animati sono pochi
forse proprio per il fatto che essendo esposto alla pioggia
i delicati meccanismi che movimentano i personaggi potrebbero danneggiarsi

(imperdonabile comunque il grossolano errore dell'asino che gira all'indietro nel bindolo)

Il fiume di acqua corrente - lungo e con le rive di ciuffi di erba vera - ha invece una marcia in più
rispetto ai presepi concorrenti

Anche la città è ben fatta

e la grotta coi suoi personaggi